Ricerca Agenti di Commercio

Le leggi che regolano il lavoro dell’agente

Quali sono le leggi che regolano il lavoro dell’agente?
L’attività di agente di commercio è disciplinata dal 12 maggio 2012 dal D. Lgs. 26.03.2010 n. 59 che apporta significative modifiche Legge n. 204 del 1985.
La novità più rilevante introdotta dal D. Lgs. 26.03.2010 n. 59  è la soppressione del Ruolo degli Agenti e Rappresentanti.
Le altre modifiche riguardano principalmente gli aspetti procedurali dell’attività di agenzia commerciale, incidendo solo in minima parte su quelli sostanziali.
Le leggi che regolano il lavoro dell’agente di riferimento sono:

Con il D. Lgs 26.03.2010, n. 59, l’ordinamento italiano ha recepito la direttiva comunitaria 2006/123/CE, nota come “direttiva Servizi”. Uno degli obiettivi fissati dalla direttiva comunitaria è quello di semplificare le formalità e le procedure relative all’accesso, fra le altre, all’attività di agenzia e al suo esercizio. In tal senso, pertanto, l’art. 74 del D. lgs. 59/2010 ha sancito:

Altro elemento importante è l’utilizzo esclusivo dei mezzi telematici ai fini della presentazione della SCIA, delle denunzie e delle comunicazioni al RI tramite la procedura della Comunicazione Unica.
Alla luce delle modifiche: