Ricerca Agenti di Commercio

Il contratto di Agenzia

Il contratto di agenzia è disciplinato dalla legge 1742 e seguenti del Codice Civile.

Codice Civile. Libro IV Delle obbligazioni. Titolo III – Capo X Del contratto di agenzia
Art. 1742 Nozione
Col contratto di agenzia una parte assume stabilmente l’incarico di promuovere, per conto dell’altra, verso retribuzione, la conclusione di contratti in una zona determinata. Il contratto deve essere provato per iscritto. Ciascuna parte ha diritto di ottenere dall’altra un documento dalla stessa sottoscritto che riproduca il contenuto del contratto e delle clausole aggiuntive. Tale diritto è irrinunciabile.
(Comma così sostituito dall’art 1, Decreto Legislativo 15 febbraio 1999, n. 65).

Durata del contratto di agenzia:

Il contratto di agenzia può essere a tempo determinato o indeterminato. Nel caso in cui un contratto a tempo determinato continui ad essere eseguito da entrambi le parti nonostante la scadenza, si trasforma automaticamente in un contratto a tempo indeterminato.

Rescissione del contratto di agenzia:

Nel caso di contratto di agenzia a tempo indeterminato, sia l’agente che l’azienda possono rescindere il contratto in qualsiasi momento, dandone comunicazione all’altra entro un termine stabilito. Il termine di preavviso può essere concordato tra le parti.

In determinati casi, al termine del contratto di agenzia, all’agente di commercio è dovuta un’indennità di fine rapporto.

FAQ : Domande e risposte più frequenti

Hai una domanda? Qui potresti trovare la risposta che stai cercando!